informale

Luca Profeta e Francesco Gardini iniziano il loro percorso nel mondo delle arti marziali agli inizi degli anni duemila. Dopo pochi anni, scoprono il Brazilian Jiu Jitsu ed iniziano a praticarlo quotidianamente, in un periodo in cui era poco presente in Italia. Per questo motivo, si affidano ad insegnanti di altissimo profilo, viaggiando molto per migliorare le loro conoscenze e maturare una buona esperienza che li porterà a fondare una propria scuola.

Nel 2010 nasce il Jiu Jitsu Club Verona, un’associazione sportiva che si occupa della divulgazione di questo stile di combattimento, attraverso corsi e seminari all’interno del territorio veronese. In questi anni, la partecipazione alle competizioni nazionali ed internazionali è stata intensa, raggiungendo importanti risultati che hanno incrementato il prestigio della scuola.

Una scuola di consapevolezza

“Se una cosa ti riesce difficile, non supporre subito che sia umanamente impossibile; ma  pensa piuttosto che se una cosa è possibile e appropriata all’uomo deve essere  accessibile anche a te”

Marco  Aurelio  libro VI, 19

Francesco e Luca sono cinture nere certificate IBJJF e svolgono l’attività di insegnanti a livello professionale, impartendo lezioni di gruppo o private durante tutto l’arco della giornata nella sede centrale del Jiu Jitsu Club Verona e diffondendo le loro conoscenze anche in stage e consulenze.

Allo stesso tempo, lo studio del Jiu Jitsu prosegue in maniera costante ed ottimale, integrando il loro background con il Judo e la preparazione atletica, in quanto l’idea base su cui Luca e Francesco costruiscono le loro competenze è la pratica che deve seguire un continuo processo di evoluzione.

Istruttori